Photo and Video

Museo statale di storia dell'Uzbekistan

Il territorio del moderno Uzbekistan era abitato da antichi popoli nel primo Paleolitico. Per diversi millenni, la storia del nostro paese si è evoluta da individui e nazionalità, da crudeli conquiste e rivolte su larga scala, dalla caduta degli imperi e dalla loro ascesa. Per secoli le persone hanno vissuto nel territorio tra i fiumi, costruendo le città più grandi. Insediamenti ben organizzati in pittoresche oasi attirarono numerosi conquistatori che portarono la loro gente in queste terre. È così che si è sviluppata la ricca storia del popolo uzbeko.

Come trasmettere visivamente tutta la ricchezza e il potere della storia dell'Uzbekistan, per vedere con i propri occhi le prime tracce dell'esistenza umana e il risultato della creatività passata? Il Museo statale di storia dell'Uzbekistan è riuscito a raccogliere una collezione unica di 250 mila, che dimostra perfettamente tutte le fasi del patrimonio culturale.
Il museo è stato fondato nel 1876 e all'epoca era chiamato "Museo del popolo del Turkestan". Ha reperti unici trovati sul territorio dell'Uzbekistan e di valore mondiale. La scala delle composizioni è suggerita anche dallo stesso edificio di quattro piani, che ha una forma e una disposizione originali a forma di grande cubo.

La galleria espositiva accoglie gli ospiti al primo piano del museo. I restanti piani riflettono le fasi storiche dello sviluppo dell'Uzbekistan. Al secondo piano è possibile conoscere le reliquie dell'era paleolitica, manufatti del mondo antico e dell'alto medioevo, preziosi reperti del periodo timuride. Tra i tesori principali: strumenti, lo scheletro di un uomo antico (1,5 milioni di anni a.C.), un calderone in bronzo con figure di animali, una triade raffigurante Buddha e monaci (I secolo d.C.), vari oggetti legati alla via carovaniera "La Grande Seta Strada".

Il terzo piano trasmette l'era dei tre khanati che dominano il territorio del moderno Uzbekistan e di altre repubbliche dell'Asia centrale. Il quarto piano contiene esposizioni e modelli dei secoli XIX-XXI. Qui viene utilizzato principalmente il metodo paesaggistico di costruzione di esposizioni e layout, tali metodi trasmettono al meglio tutte le sfumature della storia recente, dimostrano i risultati industriali, economici e sportivi del paese.

Il museo ha un negozio di souvenir che vende souvenir in stile nazionale e curiosità insolite in ceramica, tessuti, miniature e molto altro.

Giro in linea

 

Un commento

0

Lascia un commento

Per poter lasciare un commento è necessario effettuare il login attraverso i social network:


Effettuando il login, acconsenti al trattamento Dati personali

Guarda anche