Technical work is underway on the web portal!

Deserti dell'Uzbekistan

Soffocanti e sconfinati, roventi e sotto il sole cocente sono i deserti dell'Uzbekistan. Coprono più della metà del paese e sono considerate le condizioni di vita più dure dell'Asia centrale. I deserti si estendono dal nord-ovest della repubblica e si restringono gradualmente verso l'est. In alcune zone ci sono valli pittoresche e oasi. Le città storiche sono emerse in queste aree e sono diventate importanti siti strategici.

  • Kyzylkum. Un deserto sabbioso e pietroso con creste di dune rosse. Il deserto si trova nell'interfluvio dei fiumi Amu Darya e Syr Darya e occupa una vasta area in Uzbekistan. A nord- ovest, il deserto è delimitato dal mare di Aral, mentre a nord-est raggiunge le montagne Tien Shan. La superficie del deserto è di circa trecentomila metri quadrati.

È degno di nota il fatto che, nonostante il duro clima desertico, il deserto del Kyzylkum pullula di vita. In alcuni luoghi, ci sono laghi, stagni e persino boschetti ripariali. I takyrs di argilla si alternano con i solonchaks, e i massicci sabbiosi con le foreste di saxaul bianco e nero. I mammiferi che abitano il deserto includono gazzelle, gatti delle steppe, marmotte, jerboa, volpi, lupi, lepri e pipistrelli. Gli uccelli includono otarde, aquile, allodole e gufi. Serpenti, lucertole e altri rettili sono abitanti permanenti del deserto.

Il deserto ha molte attrazioni per la ricreazione "selvaggia" o nomade. Per esempio, nell'oblast' di Navoi si può soggiornare in aree ricreative e alloggiare in yurte, cavalcare cammelli e assaggiare il latte di cammello. Nella provincia di Bukhara c'è un centro di lavorazione del sale naturale e della sabbia. Lì vi sarà offerto un trattamento naturale di sale e sabbia, oltre a piatti terapeutici a base di serpente.yurt camp in the Kyzylkum desert

  • l'Aralkum. Sfortunatamente, la natura può essere molto crudele, così un nuovo deserto è emerso sui fondali di quello che una volta era il vasto Mare d'Aral. Il deserto sabbioso di Solonchak si trova in Uzbekistan e Kazakistan e ha un caratteristico colore bianco dovuto alla grande quantità di sale. L'area di Aralkum continua a crescere e oggi raggiunge i 38 mila metri quadrati. La flora e la fauna del deserto sono piuttosto scarse, e le tempeste di polvere portano circa cento milioni di tonnellate di polvere e sali tossici all'anno.


Ogni anno la situazione ecologica di questa regione si deteriora, ma nonostante ciò il luogo non smette di attrarre con la sua durezza e colorazione. Una visita alla città di Muynak nella Repubblica del Karakalpakstan è un must. Una volta una città costiera, era famosa per il suo porto e l'industria della pesca. Oggi, della sua antica gloria di vita marina rimangono solo tracce nella città. Le barche da pesca sono state lasciate nel luogo in cui il Mare d'Aral si è prosciugato, e ora si sono trasformate in un cimitero arrugginito di navi. Si può anche viaggiare attraverso il deserto di Aralkum fino alla costa del Mare di Aral. Vi si può soggiornare in una yurta, fare un giro in jeep e fare un safari sulle sabbie di Aralkum.aralkum desert

  • Altopiano di Ustyurt. Un luogo misterioso e insolito, sul territorio dell'Uzbekistan occupa la parte occidentale del paese tra il mare di Aral e il delta dell'Amu Darya. Una volta l'oceano mondiale si trovava su queste terre, lasciandole una zona senza vita - un altopiano senza acqua e senza verde. L'area totale di Ustyurt è di quasi 200 mila metri quadrati e rappresenta un deserto di argilla e argilla-ghiaia. Occasionalmente, l'altopiano contiene catene montuose, alte scogliere con ripidi precipizi, rocce calcaree e crepe bianche nel terreno.

Ustyurt plateau

Ci sono misteriosi geoglifi a forma di freccia sull'altopiano. Non c'è ancora una risposta chiara su cosa siano queste frecce e perché siano state create. Sono stati visti per la prima volta durante una spedizione negli anni '80 da un elicottero. Tempo approssimativo di creazione dei geoglifi - XIV-XV secolo a.C.

  • Steppa affamata. Si trova sul territorio della regione di Syrdarya sulla riva sinistra del fiume Syrdarya, allo sbocco del fiume dalla valle di Fergana. L'area totale di Hungry Steppe è di 10 mila metri quadrati. Inizialmente, la steppa era un vasto spazio piatto con aree adatte solo alla vita nomade. La steppa è delimitata a sud dai contrafforti della catena del Turkestan e a nord dal deserto del Kyzylkum.

A partire dalla fine del XIX secolo, ebbe luogo lo sviluppo della steppa ungherese e iniziò la costruzione di canali d'irrigazione. Gradualmente, la steppa cominciò a cambiare e a diventare adatta all'uso economico. Grazie a ingegneri e scienziati, l'arida steppa fu trasformata in terra irrigata, e qui si coltivarono cotone, zucche e altre colture. Oggi, nella regione del Syr Darya si possono gustare deliziose varietà di meloni, angurie e melograni coltivati nell'ex Steppa Ungherese.

  • Sundukli. Il deserto sabbioso si trova sul territorio delle regioni di Bukhara e Kashkadarya. Sundukli è un'estensione del deserto di Kyzylkum, ma a differenza di Kyzylkum, questo deserto non ha sabbie rosse e sconnesse ma dorate. Nel deserto si possono trovare pianure sabbiose, barchans, takyrs solonchak e insolite depressioni di pianura. Ci sono anche massicci simili ad altipiani e letti asciutti. Sundukli ha un ricco deposito di petrolio, gas naturale e fango medicinale.

Un commento

0

Lascia un commento

Per poter lasciare un commento è necessario effettuare il login attraverso i social network:


Effettuando il login, acconsenti al trattamento Dati personali

Guarda anche