Technical work is underway on the web portal!

Kalgansyr - un centro di caccia nel Syr Darya

Il Syr Darya è un Klondike per i viaggiatori. Le vaste strade e i campi di cotone sembrano offrire poco in termini di avventura e ispirazione. Ma se si ha la pazienza, si possono trovare molte cose sorprendenti e interessanti, i doni della natura stessa.

Così, nel distretto di Sholikor della provincia di Syrdarya, la fattoria di caccia e pesca Kalangsyr è stata fondata nel 2017. Questa zona è stata a lungo popolare non solo tra i cacciatori e i pescatori di Syrdarya, ma ogni anno riunisce centinaia di appassionati di caccia da tutto l'Uzbekistan. I cacciatori dei paesi vicini vengono a volte qui.

La zona è situata sulla riva del fiume Syrdarya. L'area del territorio è di 5293,5 ha e la superficie forestale è di 1064 ha.

Qui sono state create tutte le condizioni per la pesca e la caccia per i turisti stranieri e locali. Su questo territorio si cacciano cinghiali, fagiani, anatre selvatiche, oche e altri animali durante l'alta stagione di caccia.

Il fiume pittoresco, la fauna selvatica, i diversi abitanti della fauna e le varie condizioni per i turisti sono buone ragioni per visitare questa regione. Qui si può soggiornare in una yurta o piantare una tenda. Ricordate come i nostri genitori si sedevano intorno al fuoco in un gruppo rumoroso e cantavano canzoni sull'amore e sulla vita. Per gli amanti del romanticismo, questo è il posto giusto.

E ora la comunità di Sholikor, con l'aiuto dell'impianto Elektroapparat, sta progettando di creare qui una zona ecoturistica per la ricreazione e la caccia sportiva. Il costo totale del progetto è di 50 mila dollari. Sul territorio della fattoria di caccia ci saranno cottage per i turisti, negozi speciali per la caccia e la pesca, un bar-caffetteria, un campo per il calcio sulla spiaggia e altri sport, e molte altre cose interessanti.

I turisti che soggiornano qui possono affittare griglie per il barbecue, barche per pescare o semplicemente camminare sull'acqua, catamarani e altri servizi.

Gli attivisti e gli imprenditori locali progettano di creare una nuova area di ecoturismo nella foresta e nella fattoria di caccia di Kalgansyr, incluso un piccolo hotel, una fagianeria e un cabanario, oltre a una piccola area ricreativa di 350 ettari.

Un commento

0

Lascia un commento

Per poter lasciare un commento è necessario effettuare il login attraverso i social network:


Effettuando il login, acconsenti al trattamento Dati personali

Guarda anche